Payment Gateway
Payment Gateway
Payment Gateway
Guide e report

Payment Gateway: cos’è e come sceglierlo

18 febbraio, 2024
 ·  6 minuti

Capire ogni passo del processo di pagamento può sembrare difficile, dal momento che si compone di più passaggi e parti. Noi, però, l’abbiamo reso più semplice, restringendo il campo e concentrandoci sul primo step del flusso: il payment gateway.  

Se ti stai chiedendo cosa sia un payment gateway, sei nel posto giusto. Questo articolo ti permetterà di capire meglio di cosa si tratta e di scoprire gli aspetti più importanti da considerare quando devi sceglierne uno per la tua attività.

Cos’è un payment gateway?

Cos’è un payment gateway? 

Un payment gateway è un servizio che aiuta le aziende ad avviare e accettare operazioni di pagamento. Si tratta generalmente di un server web, a cui è connesso un sito aziendale o un sistema POS, e che fornisce diversi canali per accettare pagamenti, come quelli online, in-app o di persona. 

È possibile scegliere un payment gateway offerto da una banca o da un fornitore in grado di connettersi a uno o più processori di pagamento. 

Come funziona un gateway di pagamento? 

In sostanza, un gateway di pagamento funge da intermediario tra l’azienda e la banca emittente del cliente, trasferendo i dati della carta di credito in modo semplice e sicuro. Come dice il nome stesso, permette quindi il passaggio dei dati del cliente dal venditore al processore di pagamento, operando come un anello di congiunzione. 

Inoltre, per garantire che le transazioni avvengano in modo efficiente e senza rischi, il payment gateway crittografa i dati per proteggerli da accessi non autorizzati durante la loro trasmissione. Entriamo ora più nel dettaglio delle tipologie esistenti. 

Tipologie di payment gateway

I gateway di pagamento online offrono spesso servizi sia per i siti web sia per le app. Sebbene abbiano la stessa funzione (avviare le operazioni di pagamento), possono variare in termini di funzionalità offerte, caratteristiche e canali supportati. È fondamentale scegliere quello più indicato per la propria attività.  

Ad esempio, le aziende che offrono abbonamenti hanno spesso bisogno di un gateway che supporti i pagamenti ricorrenti. Per SaaS o i marketplace può, invece, rivelarsi più adatto un gateway che offra pagamenti integrati. Per le aziende operanti in settori quali quello aeroportuale o quello delle scommesse, la soluzione ideale può essere un gateway per pagamenti ad alto rischio.  

 A cosa serve il payment gateway e dove si colloca nel flusso delle transazioni? 

Anche se i pagamenti vengono completati in pochi secondi, sono molte le fasi che si svolgono in background. Il primo step del flusso è costituito dal momento in cui il payment gateway avvia il pagamento.

Di seguito è riportato il flusso di pagamento (in termini semplici): 

  1. Quando un cliente effettua un acquisto, il venditore invia le informazioni di pagamento del cliente al payment gateway.  

  2. Il payment gateway le condivide con il processore di pagamento, che le trasmette al circuito della carta di pagamento. 

  3. Il circuito le condivide con l’emittente, che effettua dei controlli per determinare se la transazione deve essere approvata o declinata.  

  4. La decisione circa la transazione passa attraverso il circuito della carta di pagamento, il processore di pagamento e il gateway, fino all’azienda e al cliente.  

Se il pagamento viene approvato, i fondi passano dal conto del cliente a quello dell’acquirer (talvolta indicato come merchant account) e, poi, al conto bancario dell’azienda. 

Come scegliere il miglior gateway di pagamento per il tuo business

La scelta di un gateway di pagamento deve tenere conto di diversi fattori. Alcuni saranno più rilevanti di altri a seconda dell’attività. 

Il prezzo 

Gateway diversi hanno modelli di prezzo differenti. Ridurre i costi è spesso una priorità per le aziende, per cui è importante scegliere un gateway con un modello di prezzo adatto alle proprie esigenze.  

Alcuni gateway applicano una fee percentuale, mentre altri una tariffa fissa per transazione. Se il numero di transazioni è elevato, una tariffa fissa potrebbe essere più conveniente.  

Nel calcolare i costi potenziali, è importante ricordare che alcuni gateway prevedono un costo una tantum, come le spese di configurazione o integrazione. Potrebbero anche offrire servizi come il 3D Secure, protezione contro le frodi o l’ottimizzazione delle autorizzazioni, che possono incidere sul costo, ma al contempo aggiungere valore alla propria attività. 

Sicurezza e conformità  

La sicurezza e la conformità sono fondamentali per proteggere la propria attività e i clienti. Il payment gateway dovrebbe essere in possesso di certificati specifici, oltre ad essere conforme alle misure di protezione delle informazioni di pagamento. Vediamo quali aspettarsi.  

  • Il Payment Card Industry Data Security Standard (PCI): è essenziale per le aziende che accettano pagamenti con carta di credito. Le aziende devono infatti aderire a 12 standard di sicurezza quando gestiscono i dati delle carte di credito, come nel caso di accettazione, trasmissione, elaborazione e archiviazione degli stessi. 

  • Payment Services Directive 3 (PSD3): se si accettano pagamenti nell’Unione Europea (UE), il gateway deve seguire queste nuove norme sull’autenticazione dei pagamenti. Tuttavia, non sono ancora state implementate, il che significa che Payment Services Directive 2 (PSD2) e Strong Customer Authentication (SCA) sono ancora applicabili.  

  • General Data Protection Regulation (GDPR): questo regolamento garantisce che i dati personali vengano utilizzati esclusivamente per scopi per i quali il cliente abbia dato il proprio consenso. Le aziende devono attenersi al GDPR per accettare pagamenti nell’UE. 

Pagamenti internazionali 

Ci sono alcune cose da tenere a mente se si accettano pagamenti internazionali.  Innanzitutto, è fondamentale assicurarsi che il proprio gateway sia in grado di accettarli.  Ciò è possibile mediante transazioni transnazionali o tramite local acquiring, che tende ad offrire tassi di autorizzazione più elevati.  

Un altro aspetto critico quando si accettano pagamenti internazionali è il fatto di offrire ai clienti i loro metodi di pagamento preferiti. Per questo motivo è importante accertarsi che il proprio gateway offra i metodi di pagamento richiesti. Potrebbe essere utile verificare anche se il gateway è in grado di accettare valute estere e le tariffe associate per i pagamenti internazionali.  

Paesi diversi, normative differenti. Ad esempio, in Australia esistono norme specifiche sull’autenticazione e in Giappone entreranno in vigore nuove regolamentazioni sul 3DS entro il 2025. Il payment gateway deve essere conforme a tutte le normative locali in cui si intende accettare pagamenti. 

 Opzioni di integrazione 

Diversi gateway offrono livelli differenti di flessibilità quando si tratta di opzioni di integrazione. È possibile integrarsi direttamente con il gateway tramite una o molteplici API oppure con le piattaforme e-commerce mediante plugin, se esiste una partnership. 

Dove si inserisce Adyen?

Adyen è una piattaforma tecnologica finanziaria che offre diverse soluzioni alle aziende per migliorare i pagamenti. Siamo un payment gateway, un processore e un acquirer in un’unica piattaforma: ciò significa che consentiamo ai clienti di avviare i pagamenti e forniamo, inoltre, soluzioni quali autenticazione, risk management e ottimizzazione delle autorizzazioni. Possiamo, quindi, raccogliere i dati da tutti i processi e prendere decisioni più informate. In questo modo, si migliorano le performance, ottenendo tassi di conversione e di autorizzazione più alti.

Affidarsi ad un provider che è sia al tempo stesso gateway e payment processor può generare più valore per la tua attività. Solo un’API a cui connettersi e solo un contratto per quasi 100 mercati, così si riduce la complessità per le aziende che desiderano gestire i pagamenti con noi.  

La nostra piattaforma unica crea un flusso di transazioni fluido, in cui ogni parte può comunicare facilmente. Questo è un elemento essenziale per ottimizzare i pagamenti, con conseguenti alti tassi di autorizzazione e maggiori entrate per i nostri clienti.


Iscriviti alla nostra newsletter!

Compila il form e rimani aggiornato

Confermo di aver letto l'informativa sulla privacy di Adyen e acconsento all'utilizzo dei miei dati in conformità con essa.