Knowledge Hub
Guide e report

Pay by Link: una scorciatoia per il commercio contestuale

Scopri come il pagamento tramite link ti consente di supportare il commercio contestuale senza bisogno di ampi budget né di un'infinità di ore per lo sviluppo

Tim van de Langkruis  ·  Adyen
24 gennaio, 2020
 ·  6 minuti
Pay by Link: una scorciatoia per il commercio contestuale

Per le aziende di oggi, la velocità e la facilità con le quali i clienti possono fare acquisti a distanza presso di loro è davvero un sogno. Ormai non serve più reindirizzarli da un annuncio al tuo sito e alla procedura di pagamento: vedono qualcosa che gli piace e possono acquistarlo in pochi click.

Il Commercio Contestualenon è una novità e il nostroultimo retail reportha rilevato che i consumatori sono sempre più aperti alle possibilità che offre. Il 25% degli intervistati ha dichiarato di possedere un altoparlante intelligente e il 51% sostiene che le tecnologie digitali siano fondamentali nella propria vita quotidiana. Tuttavia, è emerso anche che le aziende non riescono a soddisfare queste aspettative. Il 55% dei clienti ha visto degli articoli da acquistare sui social media, ma ha interrotto la procedura perché prevedeva troppi passaggi.​

Insomma, sappiamo che i clienti si aspettano sempre più spesso di poter acquistare qualcosa nel momento in cui lo decidono, senza lunghi reindirizzamenti e moduli di pagamento complessi. Questo bisogno da parte del cliente è ancora più sviluppato oggi, a livello mondiale, a causa delle limitazioni comportamentali dettate dal Covid-19. Ilcommercio contestualeè la soluzione ideale. Ma se si dispone di risorse tecniche limitate e di un budget ridotto? Come si può fare?

Pay by Linkè esattamente quello che sembra: un link che porta i clienti a una pagina di pagamento in cui inserire i propri dati e pagare. È semplicissimo e consente di sfruttare il commercio contestuale mantenendo sviluppo e integrazioni al minimo.

Esempio di una pagina di pagamento Pay by Link

Esempio di una pagina di pagamento Pay by Link

Pay by Link in azione

Pay by Link viene spesso utilizzato nei call center, per acquisire in modo sicuro i dettagli di pagamento dei clienti. L'operatore incaricato della vendita invia al cliente un'e-mail con un link per completare l'acquisto. In questo modo si evita di leggere i dati della propria carta al telefono, procedura che mina considerevolmente la sicurezza dei pagamenti. Il pagamento tramite link è molto popolare anche tra i rivenditori di lusso, perché consente di vendere ai VIP articoli personalizzati o in edizione limitata tramite una pagina di pagamento privata.

Tuttavia, il pagamento tramite link ha anche altri casi d'uso ideali per il commercio contestuale:

Chatbot

Dalle magliette personalizzate a una vacanza di lusso, i chatbot sono una maniera utile per guidare i tuoi clienti nella procedura di ordine senza dover fare affidamento su un team di operatori telefonici. Al momento dell'acquisto, il chatbot invia un link che indirizza il cliente dalla chat direttamente alla pagina di pagamento.

KLM usa un link per i pagamenti ormai da anni, fin dal 2010, quando quel vulcano islandese è eruttato, lasciando a terra tutti i voli. In quell'occasione, infatti, la compagnia aerea ha dovuto predisporre un modo rapido per consentire a grandi quantità di clienti di riprenotare i voli e ha fatto di Twitter la prima linea dell'assistenza, dove gli operatori rispondevano alle domande, riprenotavano voli ed elaboravano ulteriori acquisti tramite link per il pagamento. Oggi, invece, usa i link di pagamento tramite chatbot per elaborare upgrade ed extra come bagagli aggiuntivi.

Esempio di pagamento tramite link in uno scenario di chatbot

Pay by link via chatbot

Riconoscimento vocale

Immagina di essere in cucina e di poter fare la spesa ordinando quel che ti serve tramite Alexa. Quando hai finito, Alexa ti invia un link sullo smartphone e nel giro di pochi click il pagamento è stato effettuato e la spesa è in arrivo.

Upselling

Il pagamento tramite link può essere utilizzato anche per vendere prodotti aggiuntivi al di fuori del classico ambiente di vendita (come un negozio o un sito di e-commerce). Un grande rivenditore di elettronica olandese usa questo metodo per vendere articoli aggiuntivi, come per esempio degli altoparlanti, al momento della consegna. Basta che gli addetti alle consegne generino un codice QR che porta alla pagina di pagamento, per consentire ai clienti di completare il pagamento tramite smartphone durante l'installazione del loro sistema audio. È facile, veloce e (soprattutto) del tutto sicuro.

Riattivazione del cliente su più canali

Un cliente ha abbandonato un acquisto a metà? Magari è stato distratto o non aveva i dati della carta a portata di mano. In questo caso puoi riattivare l'acquisto inviandogli un'e-mail con il link al pagamento per portare a termine l'ordine. È anche possibile che un cliente arrivato in negozio sia rimasto deluso nello scoprire che non avevi la sua taglia in magazzino: se l'articolo torna disponibile, puoi inviargli un'e-mail con il link per il pagamento, per consentirgli di completare l'acquisto online e passare a prenderlo in negozio o farselo inviare a casa.

Beneficenza

Un altro brillante caso d'uso per i pagamenti tramite link sono le donazioni in beneficenza. Si può generare un unico link da inviare a una mailing list o renderlo disponibile tramite codice QR su un cartellone pubblicitario. Può anche essere inviato ai dispositivi mobili vicini tramite beacon NFC: in questo modo, chi si reca a effettuare acquisti in un centro commerciale potrebbe ricevere una notifica ping con il link per il pagamento passando accanto a uno degli annunci.

Pay by Link con Adyen

Configurare il pagamento tramite link con Adyen è semplicissimo: basta creare una pagina di pagamento tramite la dashboard di Adyen, utilizzando gli elementi drag-and-drop e caricando le risorse della marca. Dopodiché si possono configurare i link manualmente per creare pagine di pagamento una tantum o creare automaticamente link quando il sistema invia un ping alla nostra API di pagamento con dati come paese, valuta, importo e data di scadenza del link. A quel punto il link viene generato e inserito nel canale di comunicazione da te scelto. Per maggiori informazioni consulta la nostra documentazione.

​Poiché si tratta di Adyen, potrai avere accesso aimetodi di pagamentorilevanti nella location in cui si trova l'acquirente. Per esempio, quindi, se il chatbot comunica con un utente in Germania, le opzioni di pagamento disponibili risulteranno sicuramente Soforte Giropay 3D Secure 2.0 è disponibile in automatico, per cui gli acquirenti verranno reindirizzati tramite3D Secureove necessario (e solo in quel caso). In questo modo offri ai tuoi clienti la migliore esperienza di pagamento possibile e hai meno preoccupazioni.​

Porta il commercio contestuale a un livello superiore

Naturalmente, quanto detto finora è solo la punta dell'iceberg in materia di commercio contestuale. Se decidi di approfondire, possiamo supportarti incorporando i moduli per il pagamento nelle tue chat, per evitare del tutto i reindirizzamenti. La procedura può essere ulteriormente semplificata ricorrendo alla tokenization, da attivare con un tocco, un comando vocale o un sorriso...​

Per saperne di più su Pay by Link

Se vuoi iniziare con il commercio contestuale, o qualsiasi altro scenario Pay by Link, clicca qui sotto:

Vai alla pagina Pay by Link



Iscriviti alla nostra newsletter!

Compila il form e rimani aggiornato

Confermo di aver letto l'informativa sulla privacy di Adyen e acconsento all'utilizzo dei miei dati in conformità con essa.