POS virtuale: ottimizza i pagamenti sulla tua piattaforma e-commerce

Il mondo retail è in continua evoluzione e, come in molti altri ambiti, i suoi confini si stanno espandendo ben oltre i muri del negozio fisico.

14 novembre, 2023
 ·  3 minuti

Negli ultimi anni molti brand hanno scelto di portare il proprio business anche online, aprendo siti web dedicati e veri e propri e-commerce per permettere ai propri clienti di acquistare con la massima libertà e in totale autonomia, senza bisogno di recarsi nel punto vendita. 

Concludere degli acquisti online è diventata, in effetti, una prassi consolidata. I clienti navigano il sito web del proprio brand preferito alla ricerca di opzioni interessanti e una volta trovato il prodotto desiderato, lo aggiungono al carrello per procedere all’acquisto. A questo punto, compare di norma la pagina di checkout con le informazioni per effettuare il pagamento e poco dopo aver inserito i dettagli della carta arriva la notifica di avvenuta transazione. 

Dietro questi brevi passaggi si cela uno strumento invisibile, ma essenziale alla riuscita della vendita. Quale? Il POS virtuale. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Cos’è un POS virtuale?

Il POS virtuale, detto anche POS online, è uno dei più innovativi sistemi di pagamento digitali che consente di effettuare transazioni via Internet. Può essere implementato in qualsiasi sito, trasformandolo da una semplice vetrina di prodotti a un vero e proprio e-commerce. Così, i clienti possono acquistare online in modo semplice e sicuro, usando la loro carta o metodi online alternativi come PayPal, il Pay by link, i wallet digitali o il servizio Buy now pay later.

Una visione d’insieme

<p>Il POS virtuale è un sistema di pagamento digitale che consente di effettuare transazioni via Internet.</p>

Dove

È essenziale per vendere online e semplificare i pagamenti sulla tua piattaforma e-commerce

Come

Integrare il POS virtuale all’interno del proprio sito o piattaforma per consentire gli acquisti online tramite carta o altri metodi di pagamento online

Perchè

Abilita le vendite online, semplifica la gestione operativa e garantisce la massima sicurezza per un'esperienza di pagamento ottimale

Tipologie di POS virtuali

I POS virtuali funzionano in modo analogo ai POS fisici, ma si distinguono da questi ultimi per la mancanza di un hardware. Infatti, l’esercente che desidera implementare questo sistema per il suo store online non necessita di alcun terminale POS fisico. Una volta eseguita la transazione, l’importo verrà trasferito direttamente sul suo conto corrente. 

Entrando più nel dettaglio, è possibile fare un distinguo tra due tipologie diverse di POS virtuale, in base alla tecnologia impiegata:

  • POS virtuale per e-commerce – corrisponde all’accezione più comune del termine, ovvero ad una piattaforma di gestione dei pagamenti per siti web destinati alla vendita di prodotti e servizi;

  • MO/TO - Mail Order Telephone Order, per ricevere pagamenti a distanza, incassando l’importo previa ricezione di un ordine di pagamento via telefono o e-mail. 

Cosa succede, quindi, una volta che il cliente arriva alla pagina web di checkout? Consideriamo più da vicino il funzionamento di questo sistema di pagamento.

Come funziona un POS virtuale

Dal punto di vista del cliente, è sufficiente una connessione Internet e, in generale, una carta di pagamento per completare transazioni online tramite un POS virtuale. Vediamo cosa comporta per gli esercenti.

Integrazione

Il primo passaggio che deve fare un commerciante per adottare un POS virtuale sul suo e-commerce è selezionare un fornitore che offra questo tipo di servizio di pagamento. Il POS online andrà quindi integrato all’interno della propria piattaforma e, in particolare, alla pagina di checkout. 

In questa fase, il venditore può anche selezionare quali metodi di pagamento accettare tramite il suo POS virtuale, da quelli più tradizionali come le carte di credito e di debito, fino a PayPal e alle opzioni più recenti come il Pay by Link. Caso, quest’ultimo, che prevede la creazione di un link di pagamento, che rimanda alla medesima pagina di pagamento della banca, e l’invio al cliente tramite SMS o e-mail. Inseriti i dettagli della carta e terminato il processo di autenticazione, la transazione verrà completata.

Infatti, una volta inseriti i dati, quali il numero della carta di credito, la data di scadenza e il codice di sicurezza, questi vengono trasmessi al provider che verifica il pagamento con l’emittente della carta per autorizzare la transazione. A questo punto, sia l’acquirente che il commerciante ricevono una notifica.

Gli incassi verranno poi depositati direttamente sul conto corrente del venditore, con tempistiche che variano in funzione degli accordi presi con il provider di servizi di pagamento. 

Sicurezza

Cerchiamo ora di rispondere ad una domanda ricorrente: “Il POS virtuale è sicuro?”

La risposta è sì, grazie al protocollo HTTPS, ai certificati SSL e alla crittografia dei dati per una trasmissione sicura al provider.  In questo modo, la sicurezza delle pagine di pagamento risulta particolarmente elevata. Inoltre, la maggior parte dei circuiti di pagamento sta adottando procedure di sicurezza sempre più complesse, come il sistema di autenticazione 3D Secure per garantire la cyber security degli acquisti online. 

Infine, una garanzia ulteriore è data dalla Direttiva europea PSD2, che è stata introdotta con l’obiettivo di regolamentare i servizi di pagamento digitali nel territorio dell’UE, incrementandone il livello di sicurezza.

Vantaggi del POS virtuale

In primo luogo, è fondamentale dire che il POS virtuale rappresenta ormai un servizio imprescindibile per vendere online e ottimizzare l’esperienza di acquisto dei clienti. Sempre più spesso, infatti, i clienti entrano in contatto con il brand attraverso molteplici touch point, non solo fisici, ma anche digitali. Garantire la massima flessibilità e la possibilità di acquistare in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo è quindi un must per i retailer. In questo senso, l’utilizzo del POS virtuale può anche favorire l’espansione della propria attività, raggiungendo un pubblico più ampio, eventualmente anche internazionale. 

In secondo luogo, non dovendo ricorrere ad un hardware fisico, si abbattono i costi fissi legati, ad esempio, alla sua installazione e manutenzione. Al contempo, è possibile visualizzare e monitorare gli incassi online attraverso pannelli di controllo dedicati, che consentono anche di generare report e di tracciare le varie attività. La gestione operativa delle transazioni risulta, pertanto, semplificata. 

Da ultimo ma non meno importante, il POS virtuale apre a nuove opportunità di cross-selling e assicura la protezione dei dati finanziari dei clienti, riducendo il rischio di frodi grazie alla trasmissione di dati crittografati.

POS virtuale per la propria attività: cosa considerare

Ora che abbiamo visto nel dettaglio di cosa si tratta quando si parla di POS virtuali, una domanda sorge spontanea. Quali fattori considerare per scegliere la soluzione più adatta al proprio business online?

Innanzitutto, dal momento che i clienti richiedono grande flessibilità e libertà nella scelta del metodo di pagamento, occorre verificare che il POS virtuale selezionato supporti tutti quei metodi che desideriamo offrire ai nostri clienti, dalle carte di credito o debito alle forme di pagamento più moderne. 

È necessario valutare, poi, i costi e le commissioni associate con il suo utilizzo, insieme alla facilità di integrazione nella propria piattaforma. Come dicevamo, anche l’adozione di protocolli di sicurezza avanzati svolge un ruolo importante, così come la possibilità di implementare funzionalità aggiuntive, quali la possibilità di effettuare resi o rimborsi piuttosto che attività volte ad incrementare la fidelizzazione del cliente. 

Vista la tendenza dei consumatori ad acquistare su più canali, sia fisici che digitali, avere la possibilità di integrare tutti i touch point in un’unica piattaforma può costituire un importante vantaggio. Lo Unified Commerce di Adyen consente di raccogliere dati preziosi sui clienti, monitorando i pagamenti online e di persona in un solo luogo. In questo modo, è possibile offrire esperienze sempre più personalizzate e creare un customer journey pienamente soddisfacente per i clienti.


Iscriviti alla nostra newsletter!

Compila il form e rimani aggiornato

Confermo di aver letto l'informativa sulla privacy di Adyen e acconsento all'utilizzo dei miei dati in conformità con essa.